domenica 31 maggio 2015

Shabby Chic Room


L'apparenza è il luogo dell'avere. Il suo essere è sempre invisibile.
-Roger Munier-

Poter scegliere di entrare in un luogo confortevole e rilassante. Spingere piano una vetrata trasparente incorniciata di legno chiaro e farsi spazio tra poltroncine e pouf. Negli occhi c'è predominanza di colori chiari: crema, avorio, perla. Una stanza che parla da sola in un silenzio ovattato. Tutto sembra esser messo lì a caso, tutto sembra non avere un senso. Anche il più piccolo oggetto è invece collocato con strategia. Il tutto a voler cogliere alla sprovvista l'accolto.
Scegliere la stanza Shabby Chic vuol dire mascherarsi porgendo al mondo l'immagine di sé forse più ambigua. Capirla vuol dire trovare la chiave di lettura nei piccoli dettagli lasciati ordinatamente all'interno di un contesto che par sciatto e invece brilla per audacia.

Nessun commento:

Posta un commento